Tutto sull'avversario del Foggia, lo Spezia

di Antonello Abbattista
Vedi letture
Pasquale Marino
Pasquale Marino

Sette partite alla fine del campionato. Il tempo stringe maledettamente e il Foggia, finisse oggi il torneo cadetto, retrocederebbe in Serie C senza nemmeno passare per i play-out complice il maledetto -6 che zavorra i rossoneri in classifica. Con il ritorno in panca di mister Grassadonia si è rivisto un po’ di gioco, grande assente nella gestione Padalino, ma i risultati no anche se, a onor del vero, i dauni hanno affrontato avversari del calibro di Lecce, Cittadella e Brescia.

Sabato alle 15 sarà di scena allo Zaccheria lo Spezia del grande ex Pasquale Marino. Avversario decisamente scomodo che si trova in zona play-off a 43 punti frutto di 12 vittorie, 7 pareggi e 10 sconfitte per un totale di 44 reti realizzate e 37 subite. Fuori dalle mura amiche gli spezzini hanno finora vinto 4 incontri, pareggiato 3 volte e perso in 7 circostanze per un totale di 19 reti fatte e 22 incassate.

Cannoniere dei liguri è l’attaccante Okereke con 8 centri dal compagno di reparto Pierini con 5 gol. Quattro marcature a testa per i centrocampisti Bartolomei, Mora e Ricci; tre ciascuno per gli attaccanti Bidaoui, Galabinov e Gyasi; due a testa per il difensore Capradossi, i centrocampisti Crimi e Maggiore e l’attaccante Da Cruz, arrivato a gennaio dal Parma. Un gol ciascuno per il difensore Augello e per il centrocampista De Francesco.

Mercato di gennaio non particolarmente attivo per i bianconeri che, a parte Da Cruz in avanti dal Parma, hanno preso Ligi in difesa dal Carpi e hanno salutato Giani, passato a rinforzare la difesa del Feralpi Salò.

Nella passata stagione i Satanelli vinsero in casa per 2-1 grazie alle reti di Floriano e Tonucci (mitica mezza rovesciata, ndr). Per gli spezzini Marilungo. In precedenza si registra solo una vittoria rossonera in semifinale di Coppa Italia di Serie C edizione 2011/2012. Uno a zero finale per i dauni con Defrel marcatore.

Arbitro dell’incontro sarà Luigi Pillitteri di Palermo.

Di seguito l’attuale rosa dello Spezia. Per ciascun calciatore, tra parentesi, provenienza, anno di nascita, presenze e reti aggiornate alla ventinovesima giornata (play-off e play-out esclusi). In grassetto gli arrivi di gennaio.)

SPEZIA – Allenatore: Pasquale Marino

PORTIERI

30 - Davide Bassi (Confermato– 1985) (0/-0)
1 - Eugenio Lamanna (Proveniente dal Genoa – 1989) (25/-32)
22 – Nicolò Manfredini (Confermato – 1988) (4/-5)

DIFENSORI
3 - Tommaso Augello (Confermato – 1994) (25/1)
2 – Matteo Brero (Proveniente dal Monza – 1997) (0/0)
13 - Elio Capradossi (Proveniente dalla Roma – 1996) (12/2)
4 - Roberto Crivello (Proveniente dal Frosinone – 1991) (8/0)
23 - Filippo De Col (Confermato – 1993) (18/0)
28 - Martin Erlic (Proveniente dal SudTirol-Alto Adige – 1998) (0/0)
20 - Alessandro Ligi (Proveniente dal Carpi – 1989) (6/0 + 1/0 nel Carpi)
19 - Claudio Terzi (Confermato – 1984) (26/0)

CENTROCAMPISTI
29 - Gennaro Acampora (Proveniente dal Virtus Entella – 1994) (1/0)
16 - Paolo Bartolomei (Proveniente dal Cittadella – 1989) (26/4)
15 - Marco Crimi (Proveniente dal Virtus Entella – 1990) (18/2)
18 - Alberto De Francesco (Confermato – 1994) (6/1)
25 - Giulio Maggiore (Confermato – 1998) (15/2)
6 - Luca Mora (Confermato – 1988) (24/4)
8 - Matteo Ricci (Proveniente dalla Salernitana – 1994) (27/4)
24 - Luca Vignali (Proveniente dalla Reggiana – 1996) (22/0)

ATTACCANTI
26 - Soufiane Bidaoui (Proveniente dall’Avellino – 1990) (19/3)
34 - Alessio Da Cruz (Proveniente dal Parma – 1997) (7/1 + 3/0 nel Parma)
32 - Michael D’Eramo (Proveniente dall’Avezzano – 1999) (0/0 + 18/4 nell’Avezzano)

9 - Andrej Galabinov (Proveniente dal Genoa – 1988) (18/3)
11 - Emmanuel Gyasi (Proveniente dal SudTirol-Alto Adige – 1994) (24/3)
10 - Giuseppe Mastinu (Confermato – 1991) (1/0)
21 - David Okereke (Proveniente dal Cosenza – 1997) (24/8)
7 - Nicholas Pierini (Proveniente dal Sassuolo – 1998) (22/5)

CEDUTI NEL CORSO DELLA STAGIONE
32 - Matteo Bachini (D) (Proveniente dalla Juve Stabia e poi ceduto al Piacenza – 1995) (0/0)
5 - Nicolas Giani (D) (Confermato e poi ceduto al Feralpi Salò – 1986) (12/0)
20 - Simone Bastoni (C) (Proveniente dal Trapani e poi ceduto al Novara – 1996) (3/0)
17 - Sveinn Gudjohnsen (A) (Proveniente dal Breidablik e poi ceduto al Ravenna – 1998) (8/0)